OTTENIMENTO QUALIFICA SEU-SEESEU E PAGAMENTO SPESE ISTRUTTORIA AL GSE

Si informa che il GSE ha iniziato a notificare l’avvenuta qualifica SEU-SEESEU ai soggetti responsabili di impianti aventi la convenzione di Scambio Sul Posto per i quali è prevista la qualifica automatica.

L’ottenimento della qualifica prevede a favore dei proprietari, l’esonero dal pagamento degli oneri di sistema riferiti all’anno 2014 e godranno della riduzione al 5% degli oneri di sistema sull’energia prodotta e consumata a partire da gennaio 2015.

Per tali impianti è previsto l’esonero dal pagamento delle spese di istruttoria a favore del GSE.


Per tutti i produttori che fanno richiesta volontaria per l’ottenimento della qualifica, si ricorda che il termine per la richiesta della qualifica SEU-SEESEU scade il 30 settembre 2015 e a differenza della qualifica automatica, i soggetti sono tenuti al pagamento delle spese di istruttoria nei confronti del GSE per il servizio svolto (indipendentemente che l’esito risulti positivo o negativo).


Per gli impianti di potenza superiore a 20 kW la somma da corrispondere varia in funzione della tipologia di fonte (solare o altro) e dalla tipologia di qualifica (semplice o complesso):

 

Il suddetto corrispettivo non si applica agli impianti di produzione di energia elettrica entro i 3 kW, mentre per i SEU e SEESEU con impianti di produzione del Sistema di potenza fino a 20 kW si applica, in tutti i casi, un contributo pari a 50 €.

Nel caso in cui venisse fatta richiesta di apportare modifiche a sistemi già qualificati, l’ammontare delle spese da corrispondere al GSE è pari alla metà delle tariffe previste.


MODALITA’ DI PAGAMENTO

Come previsto dalle Regole Applicative "Il GSE, a seguito della ricezione della richiesta di qualifica/modifica, provvede ad emettere fattura con l’importo relativo alla spesa di istruttoria e a renderla disponibile a ciascun soggetto tramite email o PEC.

L’invio della richiesta di qualifica/modifica determina l’impegno da parte del soggetto richiedente a corrispondere al GSE il contributo per le spese di istruttoria sopra indicato. Il soggetto richiedente è tenuto al pagamento della tariffa esclusivamente tramite bonifico bancario (IBAN indicato in fattura) entro la scadenza riportata all’interno della stessa. La causale del bonifico dovrà contenere il numero e la data della fattura per cui si sta effettuando il pagamento".