DELIBERA AEEG 180/2013/R/EEL: AUMENTO DELLE PENALI IN BOLLETTA PER BASSO COSFI DA GENNAIO 2016

A partire dal 1 Gennaio 2016, in applicazione delle disposizioni previste dalla Delibera 180/2013/R/EEL, cambiano le regole per la determinazione delle penali da applicare ai prelievi di energia reattiva per i clienti collegati alla rete in Bassa e Media Tensione, con potenza contrattuale >16,5 KW, in corrispondenza delle fasce orarie di prelievo F1 e F2.

 

La Delibera, che si inserisce nel contesto di efficientamento energetico, prevede un aumento del Fattore di Potenza (cosfi) a valori medi mensili maggiori a 0,95 e quindi una riduzione del rapporto tra l’energia reattiva rispetto a quella attiva dal 50% al 33% .

 

Di conseguenza si avrà l’aumento dell’intervallo dello scaglione soggetto al pagamento della penale corrispondente ad un cosfi maggiore a 0,80 relativo ad una potenza reattiva prelevata pari al 75%.

 

 

Viene inoltre introdotta una ulteriore disposizione applicabile nelle condizioni per un cosfi medio mensile inferiore a 0,70 o per un cosfi inferiore a 0,90 al massimo carico: in questi casi il gestore della rete potrà imporre il rifasamento all’utente, arrivando addirittura al distacco dalla rete qualora il cliente resti inadempiente.

 

I corrispettivi economici saranno comunicati annualmente dall’AEEG.

 

La nostra società è a vostra disposizione per assistervi nell’analisi della vostra fattura di energia e per studiare e proporre le soluzioni più idonee ad adempiere all’obbligo richiesto dalla delibera.
Per maggiori informazioni potete contattare il Sig. Franchini Alessandro allo 071-7823297 o all’indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..